Come utilizzare la spirulina in cucina

L’alga spirulina ha origini molto antiche ma è diventata famosa quando la NASA l’ha introdotta come alimento per gli astronauti. Questo può fornirci un’idea dell’alto valore nutrizionale di questo superfood.

A questo punto una domanda sorge spontanea: si puó utilizzare l’alga spirulina in cucina? Certo che sí! Se anche voi siete alla ricerca di ricette per usare la spirulina in cucina, ecco i nostri consigli su come sfruttarne al meglio il suo potenziale!

Vanta il 70% di proteine con uno spettro amminoacidico che comprende tutti gli 8 aminoacidi essenziali, largamente superiore rispetto a carne e formaggi che ne contengono circa il 20% o rispetto a legumi e uova che ne contengono circa il 13%.

Come tutti i vegetali, se cotta ad alte temperature, perde parte del suo potere nutritivo, se ne consiglia quindi una cottura a temperature più bassa.
Il colore intenso permette il trattamento e quindi l’estrazione del “colorante naturale” verde smeraldo.

La spirulina può essere usata sia disciolta negli impasti o essiccata e resa in polvere ed aggiunta alle altre polveri. Il risultato sarà una colorazione intensa con un apporto nutrizionale incredibile.

L’utilizzo piú semplice è quello di inserire la spirulina nelle zuppe o minestre per insaporirle e godere appieno del potenziale di quest’alga, nonostante sia prevalentemente utilizzata per creare dei gustosi smoothie green e superenergizzanti.

Autore dell'articolo: Marta De Lucia-