La resilienza è l’elisir di lunga vita

Esistono coppie che sono degne di ammirazione per il modo in cui negli anni avanzano sempre più innamorate e coese. Coppie che, nonostante i cambiamenti e le difficoltà della vita, riescono a superare le crisi continuando ad amarsi.

Ora, il panorama odierno, offre esempi molto spesso deludenti considerando che, la durata di una relazione supera di rado i 7 anni, senza subire l’iter di erosione del sentimento amoroso, il quale il più delle volte sfocia in non sopportazione e conflitto. Eppure all’inizio della relazione, tutti cerchiamo e siamo convinti che “sia quella giusta”, che duri per sempre e che faccia da collante alla nostra vita.

Partendo dal presupposto che, non possiamo identificare un modello universale e legittimo di amore inossidabile che si rinnovi nel tempo, le coppie longeve sono quelle accomunate dalla capacità di fare fronte ai cambiamenti con flessibilità e dinamismo.

Parliamo di resilienza di coppia, in quanto frutto di una combinazione tra i partner. Prestiamo attenzione, in quanto si tratta di qualità non sempre in possesso del singolo individuo. Avviene che persone scarsamente resilienti possano diventare positivamente reattive attraverso la condivisione di valori.

Ricordati che la resilienza non è una pillola che si può assumere durante il momento del bisogno né un rimedio per coppie già in crisi. Si tratta piuttosto di un lungo lavoro e dell’impegno autentico e continuativo nella relazione, sempre nel rispetto reciproco e nella consapevolezza che lo stare insieme è una scelta da rinnovare giorno per giorno e che l’amore, se non alimentato con perseveranza, sfuma in grigiore e insoddisfazione.

Autore dell'articolo: Marta De Lucia-