Se lui ti tradisce: scopri quali sono i segnali

L’infedeltà coniugale è una “faccenda” molto delicata. Quando si percepiscono segnali d’allerta inequivocabili, la necessità di scoprire la verità nel più breve tempo possibile, prende il sopravvento: bisognare agire e farlo celermente. Ma come fare? E soprattutto quali sono i segnali che bisogna individuare?

Per salvaguardare la propria relazione è di primaria importanza ricercare quelli che sono i principali segnali di infedeltà. Le bugie avranno anche le gambe corte eppure, ti sarà capitato di prendere sotto gamba una piccole bugia, sperando e credendo che quest’ultima non potesse in alcun modo danneggiare il tuo rapporto di coppia.

Tuttavia, le statistiche non mentono. Coloro che tendono a mentirsi, finiscono con il concludere la loro relazione nel giro di pochi anni.

Doppia personalità? I repentini cambiamenti d’umore e lo stravolgere il proprio look e le proprie abitudini nel periodo in cui il tradimento viene consumato, sono degli evidenti segnali che il partner sta tramando qualcosa alle tue spalle.

Se invece ti accusa di tradimento, occhio! Molto spesso si tratta di un vero e proprio rito purificatore, ideato per frenare i sospetti altrui e gestire al meglio i propri conflitti interiori. Chi accusa l’altro infatti di tradimento nella maggior parte dei casi è un traditore con la coscienza sporca.

E per concludere, la pigrizia, in quanto frutto di una fase di transizione che si affronta all’inizio di un tradimento.

 

 

Autore dell'articolo: Roberta Furla-