Amore a distanza - disegnato da Freepik

Amore a distanza: le dritte per sopravvivere

La distanza rafforza l’amore? Come gestire il fattore gelosia? E soprattutto come fare a tenere viva la fiamma? Queste sono solo una parte delle domande che la maggior parte delle coppie si pongono, nel momento in cui devono affrontare, per un periodo più o meno lungo, la lontananza.

L’amore a distanza è una grande impresa, per molti versi assai complicata e questo è un dato di fatto. Se anche tu vivi un rapporto a distanza, ecco una breve guida ed alcuni consigli utili.

Innanzitutto bisogna fare tesoro di ogni singolo momento trascorso assieme. Molti sono convinti che, vedersi ogni giorno implichi una dose di felicità maggiore e che semplifichi il quotidiano.

In realtà si sottovaluta l’importanza della distanza, seppur breve, per creare dei legami più profondi e per costruire un rapporto che abbia un valore aggiunto, in quanto, non basato su abitudini o inerzia. Evitare i litigi e giungere a compromessi, non solo è sinonimo di rispetto ma anche indice di ascolto e positività.

Ricordati che un partner felice non tradisce. Cerca di vedere questa relazione come un’opportunità per creare un rapporto duraturo piuttosto che vederlo come un ostacolo: pensa alla grandezza di un albero che sa piegarsi al vento senza mai spezzarsi.

Lo sai perché? Perché se le radici sono salde e profonde, potrà crescere in verticale e sviluppare le sua chioma rigogliosa. Posso assicurarti che l’amore a distanza esiste quando ognuno dei componenti è autonomo e indipendente l’uno dall’altro poiché frutto di una condivisione completa: è l’unione di due entità consapevoli di essere e di esistere.

 

“La lontananza è come il vento, spegne i fuochi piccoli e accende quelli grandi”.  – Domenico Modugno

Autore dell'articolo: Jenny Mariani-