Sara Bucci

Esilarante, pazzesca, emozionante… MISS ITALIA I ❤ YOU

Ciao a tutti, sono Sara Bucci, Miss Molise 2017. Quest’anno, anch’io ho avuto l’onore di essere tra le trenta finaliste di Miss Italia.

Per me è stata un’esperienza unica, intensa, che mi ha fatta crescere e che mi ha cambiata in positivo.

Miss Italia mi ha aiutata a scavare in quelle mille paure che da sempre mi avevano accompagnata. Perché, per quanto si possa tentare di non curarsi del giudizio altrui, posso assicurarvi che a vent’anni o poco più, l’incertezza di non farcela può prendere il sopravvento.

Timida e introversa, mi sono affacciata all’interno di una realtà che fin da subito mi ha donato mille emozioni raccontando di me, affrontando i timori più latenti, i quello che non è stato di certo un gioco da ragazzi. Ho compreso quanto la paura potesse rappresentare una grande forza se, nel confrontarti con 213 coetanee, trovi complicità e genuinità.

È stata così la giusta occasione per comprendere che la paura stessa può negarti alle volte la possibilità di fare nuove esperienze: è stata una rinascita, un nuovo inizio. Ho appreso come affrontare di petto le sfide che la vita può porti dinanzi. A pensarci bene, infatti, solo così puoi raggiungere i tuoi traguardi per goderti incredibili soddisfazioni.

La mia rivincita è stata proprio questa: arrivare tra le trenta ragazze più belle d’Italia. Esilarante l’esperienza, pazzesca ’occasione, emozionante il concorso.

Posso concludere la testimonianza dicendo che devo molto, a Miss Italia e a tutto lo staff. Devo tanto a Patrizia Mirigliani che si è rivelata essere la nostra seconda mamma; devo moltissimo alle mie compagne di ventura.

Ragazze, amiche, grazie per il magnifico tempo trascorso insieme e per i momenti felici che mi avete regalato! Vi porto nel cuore e non vi dimenticherò mai. ❤

Autore dell'articolo: Sara Bucci