I ristoranti di Masterchef  

L’Italia è la terra dell’arte enogastronomica per antonomasia. Il cibo deve trasmettere un’emozione esattamente come un’opera d’arte. E chi può sbandierar vittoria meglio del Bel Paese?

Di paradisi terresti ve ne sono molti ma cosa rende in realtà un luogo un vero e proprio eden? Gli occhi di chi lo indaga e la passione che esso emana.

E la cultura gastronomica è considerata uno dei piaceri più importanti della vita: non a caso infatti il format televisivo di MasterChef si è affermato, spopolando in Italia e all’estero.

Correva l’anno 2011 quando in Italia, sbarcava MasterChef, sull’ombra dell’omonimo talent show culinario di matrice britannica. La trasmissione, ad eliminazione, mette alla prova le abilità dei concorrenti attraverso una serie di prove che decreteranno il vincitore.

Le star indiscusse del programma sono i 4 giudici del programma, oltre ad essere gli Chef stellati più quotati e invidiati nel panorama culinario internazionale, sono diventate delle vere e proprie icone glamour.

Le 4 notorietà nostrane che rispondono ai nomi di Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, hanno fatto la fortuna dei quattro ristoranti, disseminati lungo lo stivale italiano. Ma dove sono?

Antonino Cannavacciuolo assume la gestione della dimora storica Villa Crespi, sul Lago d’Orta e dal 2012 entra nel circuito Relais & Châteaux. Apre inoltre nel 2015 il Cannavacciuolo Café & Bistrot;

Bruno Barbieri apre nel 2016 il  Fourghetti,a Bologna, ma la sua fama ha già fatto il giro d’Italia e del mondo;

Carlo Cracco, nella zona di Navigli, nel febbraio del 2014 apre le danze al bistrot Carlo e Camilla. Diventa inoltre Executive Chef a “Fu Peck”, ristorante che guadagna 2 stelle Michelin e prende successivamente il suo nome;

Joseph Bastianich, ad Udine, più precisamente a Gagliano nella frazione di Cividale del Friuli ha aperto il ristorante Orsone. Fonda inoltre tre aziende vinicole: l’Azienda Agricola Bastianich a Buttrio e a Cividale del Friuli (Udine); La Mozza s.r.l. di Magliano in Toscana in Maremma, e la TriTono a Mendoza, Argentina. Acquista inoltre il marchio Brandini a La Morra, in Piemonte.

Autore dell'articolo: Marta De Lucia-