Le regole d’oro di John Gottman per una vita di coppia felice

Per essere felici in due non è sufficiente spezzare la routine, mutare le abitudini o trovare i propri spazi all’interno della vita di coppia. Ci vuole molto di più per trovare il segreto dell’eterna felicità elevata all’ennesima potenza.

John Gottman, psicologo di fama mondiale nonché Professore di psicologia all’Università di Washington ha dedicato più di 40 anni allo studio del linguaggio e della comunicazione, ritrovando nell’intelligenza emotiva la chiave di lettura delle relazioni d’amore.

Il perno dominante? L’amicizia e la complicità, considerate il vero cemento. Secondo lo studioso la mancanza di rispetto e il disprezzo sarebbero segni inequivocabili che la continuità della coppia si trova in un punto veramente critico.

Andare nella stessa direzione è fondamentale in quanto la coppia non si esaurisce nella suddivisione dei compiti o nella sfera intima, ma possiede anche una dimensione spirituale legata alla creazione di una vita interiore vissuta a due.

Rimanere connessi, prestando maggiore attenzione ai dettagli che costituiscono l’essenza della vita in comune: conoscere i propri universi reciproci è un segno importante di considerazione per l’altro, ed è l’unico modo per costruire il “menù della tenerezza”.

Nella vita reale, il rapporto si alimenta di piccoli gesti banali: ogni volta che fate sapere al vostro partner che tenete a lui nella quotidianità, nutrite la relazione. Son infatti le piccole istantanee della vita quotidiana a mantenere lo slancio alla coppia.

Purtroppo o per fortuna l’amore non conosce equazioni algebriche o formule matematiche. L’amore conosce il valore del rispetto, dell’empatia e della complicità.

Autore dell'articolo: Bianca Imbrea-