Miss Italia 2017

Miss Italia 2017, un’edizione spumeggiante

Il concorso conquista ancora una volta il successo. Niente segni di cedimento considerati i numeri di ascolto e di interazione sui social network, nell’era digitale 2.0.

Alice Rachele Arlanch si aggiudica la corona di reginetta d’Italia, distinguendosi per la sua semplicità e determinazione. La bellezza trentina proveniente da un paese di 14 anime ha saputo stupire il pubblico e la giuria, dimostrando quanto la cultura possa rendere liberi da pregiudizi e preconcetti.

Un’edizione spumeggiante inaugurata con un breve musical ispirato a “La La Land”, il film di Damien Chazelle vincitore di ben sei premi Oscar. Il numero di apertura rimarca l’atmosfera rétro del film grazie anche al look ispirato agli anni Cinquanta e a una coreografia priva di precedenti.

Tanti i messaggi di spessore, importanti e colmi di significato: Miss Italia abbandona la dicitura “curvy”, per sottolineare quanto tale appellativo rappresenti una sfumatura della donna e non incarni piuttosto una categoria.

La 78esima edizione di Miss Italia, la quinta trasmessa da La7 e la seconda condotta da Francesco Facchinetti, vede la partecipazione di Rossella Fiorani, una ragazza nata senza le falangi di una mano e dei piedi.

Emoziona la presenza e la voce straordinaria di Gessica Notaro, l’ex Miss sfregiata con l’acido dall’ex fidanzato. Un esempio di forza, coraggio e vita che è d’ispirazione per tante donne, vittime di violenza e aggressione. Un esempio di riscatto contro la più grande forma di oltraggio che si possa subire, la cancellazione del proprio volto e della propria identità.

Miss Italia per rimanere al passo con i tempi, diventa sempre più social: nell’Optima Social Room un’area live con i migliori social influencer italiani viene eletta infatti la prima Miss Italia Social. Il titolo assegnato va a Linda Pani la 18enne tutto pepe, che ha saputo distinguersi per la sua simpatia e parlantina.

Maria Cristina Lucci ottiene il titolo di Miss Voce 2017, premio conferito da RDS che per il secondo anno è stata la radio partner del concorso.

L’edizione quest’anno volge un occhio di riguardo inoltre anche alla cucina, introducendo la prima Miss Italia Chef della storia: la vincitrice si chiama Samira Lui, ha 19 anni e sotto l’occhio vigile di Rosanna Lambertucci e dell’enogastronomo Fofò Ferriere, si porta a casa la meritata conquista.

La Redazione di Miss Italia, nel ringraziare tutti coloro che hanno collaborato e contribuito con il loro lavoro alla realizzazione del progetto, ha il piacere di darvi appuntamento sui propri canali digitali per seguire le briose vicende che ci accompagneranno fino alla prossima Edizione!

Autore dell'articolo: Redazione