Più di un espresso: una ricetta da Chef stellati

Che si tratti di ricette dolci o salate, in forma liquida o in polvere, il caffè ha un vero e proprio ruolo in cucina. Se uniamo la buona qualità assieme all’aroma intenso, il risultato sarà assicurato. La sua spiccata capacità di esaltare le pietanze, si presta particolarmente per aromatizzare le ricette, conferendone una nota esotica ma senza distorcere o prevaricare l’autentico gusto.

Uno dei modi migliori per utilizzare il caffè in cucina è accompagnarlo con la carne. Che si tratti di griglia o marinatura, questo curioso abbinamento donerà delle note di tostatura al piatto senza però trasferire il suo tipico sapore agli alimenti.

Molti sono gli esercizi culinari da riportare tra i fornelli e bisogna con diligenza analizzare i vantaggi nell’utilizzare tale ingrediente in chicchi o in tazza. Ovviamente la risposta non è semplice come sembrerebbe e andrebbe, di volta in volta, adattata a seconda degli alimenti.

Tuttavia, se siete amanti degli accostamenti coraggiosi, vi consiglio di reinterpretare un classico. Un tradizionale risotto al taleggio aggiungendo come decorazione finale la marmellata di fragole insieme al prezzemolo fritto, ai fiocchi d’argento e alla polvere di caffè, risulterà essere decisamente scenografico, e reduce di una preparazione lunga e di certosina precisione.

Autore dell'articolo: Marta De Lucia-