Rossella Fiorani

Da riserva a doppia Miss!

Ciao a tutti, volevo raccontarvi la mia magnifica esperienza a Miss Italia.

Ho passato due settimane che non dimenticherò mai, per l’emozione e per i ritmi frenetici, soprattutto dei primi 4 giorni: a Jesolo siamo arrivate in 214 per poi essere scremate in 60, e infine in 30, con un’anomala notizia: “Rossella Fiorani, riserva numero 31, per te Miss Italia continua”!

Inizialmente non capivo in cosa consistesse essere una riserva. Per chi non lo sapesse le riserve sono le miss pronte all’azione nel caso qualche ragazza in gara si ritiri o subisca un infortunio.  In quei giorni, fortunatamente per le prime 30, non c’è stato nulla di ciò, quindi non sono più rientrata in gara.

Nonostante questo non mi è dispiaciuto essere una riserva perché il concorso è riuscito a darmi ugualmente tanta importanza e visibilità: Sono stata la Miss Insider, ovvero, la reporter del profilo ufficiale di Miss Italia su Instagram, raccontando per 10 giorni, tramite storie e dirette, le giornate delle miss. Un’ottima occasione per mostrare al pubblico un punto di vista diverso del concorso.

Oltre a questo, sono tornata a casa con una fascia molto speciale: Miss Coraggio 2017!

Questa fascia è stata data solamente 2 volte nell’intera storia del Concorso e mi è stata consegnata durante la conferenza stampa con Francesco Facchinetti, direttamente dalla Patron Patrizia Mirigliani. Inutile descrivere l’emozione grandissima e quanto sia stato gratificante per me raggiungere questo traguardo.

In quei giorni mi hanno fatto tante interviste, permettendomi di essere così presente in video e articoli dedicati a me e al messaggio che ho voluto portare a Miss Italia.

La mia filosofia è “nonostante la vita ci ponga davanti delle difficoltà bisogna sempre affrontarle a testa alta e non mollare mai”.

Ho avuto anche il mio spazio durante la diretta su La7 calcando il palco nel ruolo di valletta e ho conosciuto personalmente tutti i giurati: Christian De Sica (che ho anche avuto l’onore di abbracciare), Gabriel Garko, Nino Frassica, Manuela Arcuri, Francesca Chillemi e tutta la giuria social: iPantellas, Angelica Massera, Giulia Valentina, Chiara Nasti.

Durante questa avventura ho avuto delle compagne splendide, ho legato con delle ragazze magnifiche, sia fuori che dentro, e che non ringrazierò mai abbastanza per aver reso tutto, un’esperienza indimenticabile.

Ringrazio i miei agenti regionali, tutto lo staff di Miss Italia, gli sponsor e soprattutto ringrazio di cuore la Patron Patrizia Mirigliani per la sensibilità e per l’affetto dimostrato.

Sono tornata a casa con un bagaglio pieno di esperienza e ricordi emozionanti. È stata un esperienza che mi ha aiutata a crescere, il messaggio che ho portato è arrivato a tante persone che mi hanno scritto subito dopo il mio ritorno da Jesolo, e che continuano ancora oggi. Ne sono felice anche perché il mio scopo era quello di incoraggiare gli altri a non arrendersi di fronte a nessuna difficoltà ed essere forti raccontando la mia storia.

A Miss Italia ho portato tutta me stessa, è stata un esperienza che mi rimarrà per tutta la vita è ringrazio chi è riuscito a far sì che questo mio piccolo grande sogno si realizzasse e chi mi ha sempre supportata con messaggi e incoraggiamenti.

Autore dell'articolo: Rossella Fiorani