Una Forma da Miss Designed by Freepik

Una forma da Miss

Il problema del peso, in realtà, sembra dipendere dal cervello che regola il nostro corpo e il senso della fame. In pratica, quando perdiamo peso, il nostro cervello entra in allarme e reagisce come se stessimo morendo di fame. Ad esempio ordina ai nostri muscoli di bruciare meno energie.

Ecco perché è importantissimo evitare l’aumento di peso piuttosto che mettersi a dieta , con regimi alimentari punitivi.

In realtà, ci sono delle strategie che possono fare la differenza. Eccole:

  • dormire almeno otto ore ogni notte, la leptina, l’ormone che ci avvisa che abbiamo mangiato a sufficienza, e sale invece la grelina che interviene sulla nostra idea di fame;
  • masticare lentamente, perché il nostro cervello ha bisogno di tempo (almeno 20 minuti) per recepire il messaggio di sazietà;
  • consumare mirtilli, secondo alcuni ricercatori americani, i mirtilli rossi sono in grado di mantenere bassi i livelli di zucchero nel sangue, bloccando nel contempo gli effetti di una dieta troppo ricca di grassi;
  • bere un bicchier d’acqua, quando si ha fame, lo stomaco si riempie e ci sentiamo sazie.

Infine, ci sono  integratori alimentari  che ci possono aiutare come per esempio, Peso Ok di Equilibra, un dispositivo medico che aiuta a contrastare sovrappeso e obesità. In particolare è prezioso per chi non riesce a fare a meno dei carboidrati perché ne riduce sensibilmente l’assorbimento. È in compresse e si deve assumere prima dei pasti principali .

Altro fattore importante è la digestione dei cibi: ci si può aiutare con il gambo di ananas, che contiene enzimi 242vegetali che facilitano la digestione delle proteine. In più la bromelina distrugge le fibre proteiche della cellulite intervenendo sui grassi superflui.

Autore dell'articolo: Roberta Furla-